Ritracciamento prima di una nuova salita?

A metà settimana stiamo assistendo ad una contrazione di volatilità nel mercato delle crypto.
Bitcoin continua nella sua lenta discesa, che lo ha portato dai massimi a €35.888 di domenica a toccare i €32.000 lasciando sul terreno circa il 10%, situazione fisiologica considerando che siamo partiti dai €25.010 del 20 luglio che significa più 43%.

Ethereum dopo la performance degli ultimi giorni, ieri ha ceduto il 4% e nelle prossime ore ci sarà infatti il passaggio della mainnet al London Upgrade. il quale rivoluzionerà il modo in cui sono calcolate e distribuite le commissioni all’interno del protocollo. Un passaggio che, renderà la criptovaluta più scarsa e questo dovrebbe determinare un’azione presumibilmente positiva sul prezzo.

Entrambe sono al momento sotto all’1% e, considerando la grandezza delle candele rosse decisamente meno “corpose” di quelle verdi, tutto lascia presagire che la risalita sia imminente.

-Mauro Masoni, analista finanziario The Rock Trading.


Nessuna informazione, analisi o altro materiale in questo articolo costituisce una sollecitazione a vendere o ad acquistare prodotti finanziari e/o strumenti finanziari, né tantomeno costituisce una forma di consulenza in materia di investimenti, tanto meno idonea a fornire le basi per una qualsivoglia decisione di investimento. L’investimento in criptovalute è ad alto rischio.