Movimenti importanti negli ultimi giorni ma permane la forza degli orsi

Settimana volatile quella che sta trascorrendo con movimenti che vanno tranquillamente dall’una e dall’altra parte, ma al momento bitcoin rimane sui valori con cui si sono chiusi i sette giorni precedenti.

Ethereum rispetto alla settimana precedente ha mosso l’1%. Eppure entrambe le crypto più capitalizzate hanno mosso abbastanza con minimi per BTC a €35.226 e €2.600 per ETH.

I mercati tentano la ripresa

La regina delle crypto dopo i minimi sembrava volesse intraprendere una differente strada ed è arrivata quasi in zona 39.000 per poi regredire, mentre scriviamo a zona €37.000. Il recupero dei prezzi della media mobile a 200 periodi situata a €42.000 prima e poi chiudere oltre €45.000 ridarrebbe voce ai rialzisti

In questo contesto va evidenziata la performance di Litecoin che lunedì è scivolato a €107 e adesso sta a €125 brillando con circa un 20% dai minimi e oggi con un più 5% che fa il paio nella forza del gain con un più 7% di mercoledì. Probabilmente c’è qualcosa in embrione che sarà ufficializzata nei prossimi giorni per il network di Litecoin.

Il successo ottenuto dagli avvocati di Ripple nella causa contro la Sec non ha portato a un incremento dei prezzi. Si è riuscita ad ottenere la pubblicazione di documenti interni, nello specifico mail, che riguardano il rapporto tra l’ente pubblico e Ethereum, in quello che sarà uno degli snodi fondamentali del processo.

-Mauro Masoni, analista finanziario The Rock Trading.


Nessuna informazione, analisi o altro materiale in questo articolo costituisce una sollecitazione a vendere o ad acquistare prodotti finanziari e/o strumenti finanziari, né tantomeno costituisce una forma di consulenza in materia di investimenti, tanto meno idonea a fornire le basi per una qualsivoglia decisione di investimento. L’investimento in criptovalute è ad alto rischio.