Prosegue la salita delle criptovalute

Abbiamo accennato al fatto che la settimana fosse iniziata in tono positivo per il settore crypto ed a metà cammino giungono conferme interessanti che bisogna evidenziare.

La salita risulta considerevole, considerando che Bitcoin da lunedi è cresciuto del 15%; Ethereum del 35%; Bitcoin Cash del 40%; Litecoin del 39% e Z Cash del 35%.
Tra le motivazioni che possono giustificare questa ripresa, probabilmente molti hanno visto nella discesa un’importante opportunità di comprare a prezzi molto bassi un qualcosa che vale tanto.

Secondo Bloomberg le “whale” di Bitcoin, ovvero entità che possiedono fra i 10.000 e i 100.000 BTC, hanno acquistato complessivamente 122.588 BTC durante il culmine del mercato ribassista di mercoledì. 

Ci sono anche motivazione tecniche, tanto che secondo John Bollinger il mercato nei due minimi a €25.010 e €25.970 ha creato una sorta di “M” da cui può ripartire verso nuovi massimi. A ciò aggiungiamo che, al momento, siamo in un mercato che sta producendo minimi e massimi crescenti (vedi il grafico).

Gli indicatori di trend non si sono ancora girati, con Macd, Sar Parabolic e Supertrend che necessitano di altro per dare l’ok al rialzo

Ci sono comunque tutte le premesse se non per avvicinarci ai prezzi degli Ath, quanto meno per una salita meno frenetica e più consapevole, possibilmente con meno attori che utilizzano scriteriatamente la leva finanziaria.

-Mauro Masoni, analista finanziario The Rock Trading.


Nessuna informazione, analisi o altro materiale in questo articolo costituisce una sollecitazione a vendere o ad acquistare prodotti finanziari e/o strumenti finanziari, né tantomeno costituisce una forma di consulenza in materia di investimenti, tanto meno idonea a fornire le basi per una qualsivoglia decisione di investimento. L’investimento in criptovalute è ad alto rischio.