Partenza negativa per bitcoin ma il forte recupero avvicina la parità

Fine settimana convulso per il mercato delle crypto che nel week end hanno incrementato le perdite ed oggi, dopo i minimi di stanotte, stiamo assistendo a un lieve recupero che ha portato le quotazioni leggermente sotto la parità dopo cadute anche a due cifre. 

Bitcoin ha toccato nei confronti di euro un minimo di €34.500, prezzi che non si vedevano da febbraio 2021, lontano del 36% dall’ath del 14 aprile a €54.235. 

Causa scatenante l’attacco a forza di tweet che il proprietario di Tesla sta portando avanti, quasi sconfessando l’enorme investimento di qualche mese fa su BTC, che gli ha regalato performance strabilianti. Al momento non si sa cosa ne farà di quella quantità di criptovaluta che, se immessa sul mercato porterebbe ad un ulteriore e forte caduta. 

Razionalmente è ipotesi lontana dalla realtà, anche perchè, date le costanti manifestazioni di interesse da parte di fondi e banche d’affari, comprare bitcoin a questi prezzi o a prezzi più bassi, potrebbe essere davvero intrigante, considerando che parliamo di uno strumento che ha nelle sue corde zona €50.000 almeno.

Si apre una settimana sotto auspici non troppo esaltanti ma la “lizard” che si sta formando e che è evidenziata nel grafico, se confermata nelle prossime ore, è segnale di inversione, corroborato dalla fuoriuscita dei prezzi dalle Bande di Bollinger che dovrebbe essere a breve recuperata.

-Mauro Masoni, analista finanziario The Rock Trading.


Nessuna informazione, analisi o altro materiale in questo articolo costituisce una sollecitazione a vendere o ad acquistare prodotti finanziari e/o strumenti finanziari, né tantomeno costituisce una forma di consulenza in materia di investimenti, tanto meno idonea a fornire le basi per una qualsivoglia decisione di investimento. L’investimento in criptovalute è ad alto rischio.