Ethereum riporta in positivo il settore crypto

La settimana è partita con il segno rosso sulle principali criptovalute, ma la reazione che ha avuto Ethereum ieri ha ravvivato il tutto e sembra mutare il trend della settimana.

Ieri ha recuperato il meno 5.58% del giorno precedente ottenendo un gain del 5.96% ed oggi, ha “bucato” zona €2.000 andando a sorpassare i recenti massimi di domenica scorsa €2.013 con un circa più 3%. 

Non crediamo che a questa performance abbia contribuito la nuova e roboante dichiarazione di Goldman Sachs che ha recentemente sostenuto che Eth potrebbe superare bitcoin in termini di capitalizzazione di mercato, dato che il primo avrebbe dei casi d’uso maggiori e più interessanti. Ricordiamo che la regina delle crypto al momento detiene una capitalizzazione maggiore del doppio rispetto ad Ethereum e quindi la dichiarazione degli analisti della banca d’affari con sede a New York è davvero “forte” e non troverà molti proseliti considerando che bitcoin mantiene una centralità che lo ha imposto anche nella finanza tradizionale rimarrà assolutamente centrale all’interno del mondo non solo delle criptovalute, ma anche della finanza in generale.

A livello tecnico, nel grafico abbiamo evidenziato la formazione del triangolo su BTC che identifica una forte contrazione di volatilità che scatenerà a breve un movimento forte che, se Eth continuerà a spostare gli equilibri verso l’alto del settore crypto, è possibile immaginare verso l’alto.

-Mauro Masoni, analista finanziario The Rock Trading.


Nessuna informazione, analisi o altro materiale in questo articolo costituisce una sollecitazione a vendere o ad acquistare prodotti finanziari e/o strumenti finanziari, né tantomeno costituisce una forma di consulenza in materia di investimenti, tanto meno idonea a fornire le basi per una qualsivoglia decisione di investimento. L’investimento in criptovalute è ad alto rischio.