Ethereum cerca di consolidare il rialzo

Eth ben al di sopra delle due medie mobili a 100 e 200 periodi nel time frame a 4 ore

Bitcoin continua a rappresentare il traino per le altre cripto che risentono positivamente del forte trend al rialzo dei giorni passati.

Ethereum è tornato su livelli che non si vedevano da giugno 2018, oltre ad avvantaggiarsi della salita del suo “grande fratello”,  dagli ultimi picchi ha recentemente mostrato segnali importanti di ritracciamento, con minimi decrescenti che potrebbero rendere il calo più che mai fisiologico.

Ma il 12 % lasciato sul mercato dai  massimi di € 553 con i minimi segnati a €485 deve far riflettere e quindi, richiede una conferma per proseguire al rialzo, che potrebbe essere rappresentata dal superare con decisione la cifra tonda dei €500 e cercare comunque di mantenersi al di sopra di €480, dove nel grafico a 4 ore transita la media a 200 periodi che, nel recente passato ha mostrato di essere un presidio importante.
A supporto della forza del trend c’è l’annuncio da parte della CME relativo al lancio del future su ETH entro una tempistica di tre anni, che fa il paio con il volume di transazioni sulla piattaforma Ethereum attestato costantemente oltre i 2 miliardi di dollari.

Nessuna informazione, analisi o altro materiale in questo articolo costituisce una sollecitazione a vendere o ad acquistare prodotti finanziari e/o strumenti finanziari, né tantomeno costituisce una forma di consulenza in materia di investimenti, tanto meno idonea a fornire le basi per una qualsivoglia decisione di investimento. L’investimento in criptovalute è ad alto rischio.