Bitcoin continua a perdere terreno

Bitcoin continua a perdere terreno e porta con se tutto il settore, anche le criptovalute che hanno con lui una correlazione debole. Piuttosto importante il calo palesato dai massimi storici che si attesta intorno al 40%,  che lo porta su livelli che non si vedevano da oltre 3 mesi e che gli fa perdere ulteriormente dominance.

Anche Ethereum che nell’ultimo periodo aggiornava costantemente il record storico, ha bruciato buona parte del suo valore, ma siamo ben consapevoli che il 23 aprile, neanche un mese fa, eravamo a €1.700 e adesso siamo in zona €2.400.

L’ulteriore spallata è giunta dalla Cina con il divieto della Banca Centrale a istituzioni finanziarie e compagnie di pagamento che non potranno fornire servizi che prevedono transazioni in criptovalute. Preoccupa la volatilità per il regolatore cinese che renderebbe l’investimento in crypto rischioso.

Da inizio settimana la performance è stata negativa del 13% per Btc, per il 17% per Eth, per il 9% per Litecoin, per il 18% per Bitcoin Cash  e Z Cash.

-Mauro Masoni, analista finanziario The Rock Trading.


Nessuna informazione, analisi o altro materiale in questo articolo costituisce una sollecitazione a vendere o ad acquistare prodotti finanziari e/o strumenti finanziari, né tantomeno costituisce una forma di consulenza in materia di investimenti, tanto meno idonea a fornire le basi per una qualsivoglia decisione di investimento. L’investimento in criptovalute è ad alto rischio.