Ethereum se ne va e oltrepassa i 3.000

Performance straordinaria da parte di Ethereum che nella giornata di ieri non solo ha ottenuto un guadagno a due cifre, chiudendo con un considerevole più 11%, ma ha “bucato” zona €3.000 fino ad arrivare a un massimo di €3.246 che non si vedeva dalla prima settimana di maggio, quella che precedeva il record storico a €3.612.

Le altre crypto hanno osservato e solo nel tardo pomeriggio hanno cominciato ad accelerare la loro corsa, per poi perpetuare oggi la giornata positiva con guadagni dal 1 al 2%.

Ethereum se ne va sempre più in alto (il grafico rende l’idea della salita) quindi e al suo successo indubbiamente hanno concorso gli NFT, il grosso dei quali opera proprio su Ethereum come blockchain di ultima istanza e la finanza decentralizzata che rende Eth un unicum sempre più ricercato.

Sotto il profilo tecnico, nell’immediato ci dovrebbe essere un ritorno dentro le Bande di Bollinger la cui Banda superiore è posizionata a €3.100, per cui potrebbe proseguire il ritracciamento. Mentre attendiamoci ancora salite e, l’attacco al record precedente, che, se superato, quasi per inerzia potrebbe portare a vedere i prezzi a €4.000.

-Mauro Masoni, analista finanziario The Rock Trading.


Nessuna informazione, analisi o altro materiale in questo articolo costituisce una sollecitazione a vendere o ad acquistare prodotti finanziari e/o strumenti finanziari, né tantomeno costituisce una forma di consulenza in materia di investimenti, tanto meno idonea a fornire le basi per una qualsivoglia decisione di investimento. L’investimento in criptovalute è ad alto rischio.