Dove sta la volatilità – Analisi della settimana di trading 23-29 agosto

L’analisi della settimana di trading appena trascorsa (23-29 agosto) per comprendere e intercettare i possibili movimenti futuri di bitcoin e le principali criptovalute.

Ti sei perso l’analisi della settimana precedente? Clicca qui per leggerla.

Bitcoin cala fisiologicamente dopo 5 settimane in salita, ma i minimi nei confronti di euro a €39.430 toccati a metà settimana sono stati ampiamente recuperati, tanto che la candela weekly, pur avendo un range del 8% chiude nella parte alta.

Continuano una serie di movimenti laterali che fanno ipotizzare, ad una fase di accumulazione, nonostante un range di movimento relativamente ristretto dovuto alla compressione di volatilità.

Gli istituzionali continuano ad aprirsi a BTC, sia attraverso l’acquisto di azioni Grayscale, come Morgan Stanley che ne ha acquistato un milione, oppure direttamente come JPMorgan e Wells Fargo, o come Citigroup che vuole iniziare a negoziare i futures su Bitcoin del CME.

Le Bande di Bollinger hanno cominciato un movimento più fisiologico e la loro ampiezza rilevata dal Bandwidth è in calo.  Potrebbe continuare la riduzione della volatilità per un paio di settimana ancora prima di una nuova esplosione. Al momento monitorare la rottura di €43.100 al rialzo e €37.500 al ribasso.

Grafico delle quotazioni di bitcoin / euro BTC/EUR su The Rock Trading.

Ethereum ha avuto un movimento settimanale importante che lo ha portato ai minimi di giovedi nei confronti di euro a €2.600, ma una pronta ripartenza ha riproposto le quotazioni oltre zona €2.700 e addirittura ad un massimo a €2.876 che non si vedeva da metà maggio, anche se la settimana si è chiusa con una performance negativa dell’1%che fa il paio con i sette giorni precedenti.

Si è sfiorato il dramma nell’ecosistema Ethereum a causa di un bug in software che non era stato aggiornato, il quale ha provocato il fatto che diversi nodi si sono sganciati dal network principale. Per fortuna tutto si è risolto in poco tempo con il riaggiornamento dei nodi grazie soprattutto alla rete di persone che si muovono intorno a Eth e ne garantiscono il funzionamento.

Sotto il profilo tecnico, il Supertrend da tempo è al di sotto dei prezzi a suffragare il trend al rialzo a cui però manca il giudizio positivo dell’Adx che, a 23 è al di sotto del livello di 25 che ne certifica una buona forza.

Al rialzo monitorare zona €2.870 e a ribasso €2.570.

Bitcoin cash ha vissuto due giornate (martedi e giovedi) in cui ha lasciato al mercato in entrambe circa il 5% ma il recupero del week end ha reso la performance settimanale meno negativa delle premesse per chiudere con un meno 1%. 

 Pausa abbastanza plausibile dopo la buona salita che ha contraddistinto tutto il mese di agosto. 

Macd completamente appiattito che appare proteso leggermente al ribasso, mentre l’indicatore Rsi è coerente con il movimento dei prezzi. 

Al rialzo monitorare zona €554 e al ribasso zona €505.

Litecoin ha cercato di recuperare la giornata di martedì dove ha perso oltre il 7% e che ha minato fortemente la performances settimanale che si è chiusa con un meno 7% nell’ambito di un movimento complessivo del 13%.

Il CCI settato a 20 periodi evidenzia una divergenza importante con i prezzi che lascia presagire una discesa nei prossimi giorni.

Al rialzo monitorare zona €161 e al ribasso zona €139.

-Mauro Masoni, analista finanziario The Rock Trading.


Nessuna informazione, analisi o altro materiale in questo articolo costituisce una sollecitazione a vendere o ad acquistare prodotti finanziari e/o strumenti finanziari, né tantomeno costituisce una forma di consulenza in materia di investimenti, tanto meno idonea a fornire le basi per una qualsivoglia decisione di investimento. L’investimento in criptovalute è ad alto rischio.